Kitz.Live close
Kitz Meteo previsioni del tempo
  • oggi 16°

    Light rain until the early afternoon, then slowly becoming dry.

  • domani 21°

    Sunshine and cloudiness will alternate throughout the day. A chance of showers towards evening.

Storia dello sci

Kitzbühel e sciare – questo legame è leggendario. E ha quasi 120 anni. Nessun’altra destinazione sciistica delle Alpi può rimandare una storia sciistica di successo talmente lunga. Nel marzo del 1893 riuscí a Franz Reisch la prima discesa alpina in Austria dalla montagna Kitzbüheler Horn. Toni Sailer divenne dal 1956 la prima stella globale dei media nello sport invernale grazie al suo carisma e i suoi successi sugli sci.   

Il pioniere Franz Reisch

"Sepp, ti devo dare uno schiaffo, cosí sai quant’era bello!", queste le parole che Franz Reisch avrebbe detto nel Dicembre del 1892 al suo amico Josef Herold dopo la sua prima escursione riuscita sugli sci .  Reisch aveva letto il libro sensazionale “Sugli scarponi attraverso la Groenlandia” dell’esploratore polare norvegese Fridtjof Nansen. In esso, l’autore esprime tanto entusiasmo per lo sci. La scrittura è oggetto d’attenzione in tutto il mondo – anche a Kitzbühel. 

Franz Reisch Kitzbühelese d’adozione, nell'autunno del 1892 ispirato da Nansen si procura “due tavole di legno” dal lontano nord. Nonostante l'atteggiamento scettico di molti contemporanei di Kitzbühel comincia presto a fare lunghe escursioni sugli sci. Il 15 Marzo 1893 gli è riuscita la prima discesa di sci alpino in Austria dal Kitzbüheler Horn. Nel primo numero della rivista “La ciaspola da neve” del 1° Novembre 1893, egli descrive le sue esperienze, fornendo così il primo testo sullo sci alpino. Le fotografie dei primi giorni di sci a Kitzbühel le offre Josef Herold.

Rapidamente si trovarono partecipanti per intraprendere insieme le gite sugli sci, e vennero a crearsi in maniera regolare dal 1895 delle gare di sci. Mano a mano si sviluppa il turismo invernale. Vengono affittati i primi appartamenti, aperti degli hotel e impartite lezioni di sci.

Lo skiclub di Kitzbühel (K.S.C.)

Nel 1902 è stata fondata “l’associazione invernale Kitzbühel” che nel 1931 è stata ribattezzata in "Kitzbüheler Ski Club (K.S.C.)" (skiclub di Kitzbühel). Il K.S.C. è probabilmente uno degli sci club più famosi del mondo. I suoi 100 anni  e passa di storia, più di 6.500 membri provenienti da 30 paesi e il successo dei suoi atleti sono unici. Hanno vinto un totale di 51 medaglie olimpiche e mondiali.

I compiti principali del K.S.C. comprendono l'organizzazione della gara dell'Hahnenkamm e la promozione dei giovani in tutti i tipi di sci; sci alpino, skicross, snowboard, freeski, sci di fondo, biathlon, salto con gli sci e combinata nordica. Il presidente della K.S.C. è dal 2010 il Dottor Michael Huber.

La scuola di sci "Rote Teufel" (diavoli rossi) Kitzbühel

Nel 1926 viene fondata la Scuola di Sci Kitzbühel. Soprattutto sotto la direzione di Karl Koller (1950 - 1975) divenne famosa nel mondo. Come un genio del marketing, insieme a  Alfons Walde, fa nascere i “Rote Teufel”: ognuno con un maglione rosso, un berretto rosso e dei manifesti moderni. L’imprenditore Koller inventa la “Scuola di sci – salvadanaio” e fa partecipare tutti gli istruttori agli utili. Pedagogo sciistico  come lui diventa amico congeniale del "papa sugli sci" Stefan Kruckenhauser, rivoluziona la strada del maestro di sci (ad esempio, metodo di sci corti,  insegnamento senza conversione a spazzaneve o l’insegnamento facile per i più piccoli nella scuola “Kinderland”) e pubblica video di sci e libri di testo. I maestri di sci di Kitzbühel sciamano in tutte le stazioni sciistiche nel mondo e hanno un ruolo leader nella diffusione di questo sport, soprattutto negli Stati Uniti.

Le gare dell’Hahnenkamm

Nel marzo del 1931 la prima realizzazione della gara dell'Hahnenkamm poggia una pietra miliare nella storia dello sci di Kitzbühel. Dopo la seconda guerra mondiale, la gara si svolgerà su una varietà di piste e diventeranno continuamente sempre più importanti. Nel 1940 si cristallizzano la Streif  e il Ganslernhang come i percorsi delle gare dell'Hahnenkamm. Le gare di sci dell'Hahnenkamm si evolvono come le più importanti del mondo.

Toni Sailer e la squadra delle meraviglie 

Un ruolo molto speciale nella storia dello sci a Kitzbühel  viene interpreto dalla leggendaria “Squadra delle meraviglie”. Toni Sailer, Ernst Hinterseer, Hias Leitner, Anderl Molterer, Fritz Huber e Christian Pravda dominano negli anni 1950 il mondo dello sci a volontà. Soprattutto Toni Sailer raggiunse grande popolarità e diventa la prima superstar globale degli sport invernali. La sua popolarità arriva fino in Giappone. Sailer diventa IL simbolo della ricostruzione post-bellica austriaca e un'icona per un'intera nazione. 3 medaglie d'oro olimpiche e quattro titoli di campione del mondo alle Olimpiadi di Cortina d'Ampezzo formarono la sua straordinaria carriera.

Funivia 3S

La funivia 3S-Bahn è una rivoluzione tecnica nella ingegneria degli impianti a fune e collega le due aree sciistiche Kitzbühel/Kirchberg e Jochberg/Pass Thurn. Nel mese di gennaio del 2005, questa funicolare stabilisce nella sua costruzione due record mondiali: altezza massima da terra (400 m) e più grande ampiezza di diametro di tutte le funivie (2507 m). Con un percorso di 3,6 km, arriva con l'uso di un solo supporto ad una lunghezza eccezionale di 2.507 metri tra la stazione base e il pilastro di 80 metri d’altezza.

Naglich | Ressmann sul Mount St. Elias

I due sciatori estremi Axel Naglich e Peter Ressmann l'11 Agosto 2007 scendono per primi su pendii estremamente ripidi dalla cima del monte Mount Saint Elias  (5489 m) fino alla “Ice Bay”. In questo modo gli riuscí la discesa di sci più lunga del mondo. Mount St. Elias è relativamente la montagna più alta del mondo. I suoi 5489 metri slm si innalzano direttamente in aria, mentre la montagna più alta in assoluto sulla terra, il Mount Everest con 8.848 metri sporge solo circa 3.500 metri dal altopiano tibetano. La salita e la discesa affascinante del Mount St. Elias in Alaska emoziona il pubblico nel  documentario.

David Kreiner

David Kreiner si incorona il 23 Febbraio 2010 a Vancouver campione olimpico. Insieme ai suoi compagni di squadra, Felix Gottwald, Mario Stecher e Bernhard Gruber, ha vinto la gara a squadre di combinata nordica alla 21esima Olimpiade invernale. David ha scritto la storia dello sci con il primo oro olimpico dopo Ernst Hinterseer (1960 Squaw Valley)

Anche nel 2011, David Kreiner ha avuto successo con la squadra nordica. Ai Campionati del Mondo di Oslo, si é assicurato insieme a Felix Gottwald, Mario Stecher e Bernhard Gruber il doppio titolo di campione del mondo nella gara a squadre.

La storia dello sci di Kitzbühel in numeri:

1888

Apre l’Hotel Schloss Lebenberg per la prima volta per la stagione invernale 

1893

Prima discesa alpina in Austria di Franz Reisch. Discesa con gli sci dalla montagna Kitzbüheler Horn il 15 marzo 1893.

1893

Pubblicazione del primo testo alpino grazie a Franz Reisch. Rivista “La ciaspola di neve” del 01 novembrer 1893

1895

Prima gara di sci a Kitzbühel. Vincitore: Josef Herold

1898

Arrivano i primi turisti di sci a Kitzbühel. Prime lezioni di sci per civili e militari

1902

Fondazione dell’associazione invernale Kitzbühel,

nel 1931 viene cambiato il nome in Kitzbüheler Ski Club (K.S.C.).

1905

Primi campionati tirolesi di sci a Kitzbühel.

1907

Primi campionati austriaci di sci

1926

Fondazione della scuola di sci di Kitzbühel - "Rote Teufel".

1929

Funivia dell’Hahnenkamm – prima funivia sportiva in Austria

1931

Prima gara dell’Hahnenkamm il 28 e il 29 marzo 1931.

1935

Il principe del Galles – e futuro re Edoardo VIII. -  viene a sciare a Kitzbühel e causa un boom di ospiti inglesi

1950

Primo slalom notturno sulla pista Ganslernhang. Il 25 dicembre 1950.
Karl Koller adotta la scuola di sci e la porta ad una fama mondiale 

Ab 1950

La squadra delle meraviglie con Toni Sailer domina il mondo dello sci. I maestri di sci sono il “ principale prodotto d’esportazione” in tutto il mondo

1956

Toni Sailer trionfa a Cortina d´Ampezzo con 3 ori olimpici, 4 ori mondiali
Sailer diventa da un giorno all’altro star mondiale dello sport invernale 

1971

Il comandante dell’Apollo 13 James Arthur Lovell in settimana bianca a Kitzbühel

2004

La funivia 3S-Bahn è la più spettacolare e moderna funicolare su 3 cavi al mondo

2007

I due sciatori estremi di Kitzbühel Axel Naglich e Peter Ressmann riuscirono il giorno 11 agosto 2007 nella più lunga discesa con gli sci al mondo dal Mount St. Elias

2010

David Kreiner diventa campione olimpico nella gara a squadra nella combinata nordica a Vancouver.

2011

David Kreiner diventa bicampione del mondo nella gara a squadra nella combinata nordica a Oslo.

Favola invernale a Kitzbühel (1953)

prenotazione online

booking
Kitz.Hotline +43 5356 66660